Returo - Il vostro partner per questioni di smaltimento
tedesco
inglese
italiano

Noi siamo qui: Pagina iniziale - Condizioni generali di contratto

 

Returo - Condizioni generali di contratto

Condizioni generali di contratto per la fornitura delle modalità per lo smaltimento e lo smaltimento dei rifiuti

Articolo 1 - Accordi generali/ Ambito di applicazione

La fornitura delle modalità per lo smaltimento nella forma della gestione dei rifiuti per terzi come anche lo smaltimento dei rifiuti avviene esclusivamente sotto considerazione delle seguenti condizioni generali di contratto  e del regolamento interno dei vari impianti di smaltimento. Variazioni avvengono solamento in forma scritta. Condizioni generali di contratti del committente contrari a questi non sono validi, sempreché non venga affermato in modo scritto.
Questi condizioni generali di contrato sono validi anche per contratti successivi con il committente.

Articolo 2 -  Aggiudicazione del contratto

Riguardando l'incarico il committente deve comunicare il tipo, la quantità e il volume dei rifiuti da smaltire e riconosce esplicitamente questi condizioni generali di contratto.

Articolo 3 - Responsabilità in materia di rifiuti del committente

Il committente è obbligato di dichiarare i rifiuti secondo la normativa vingente. Possono essere amessi  allo smaltimento oppure forniti dalla Returo a terzi solamente i rifituti  che sono elencati nel catalogo per l'ammissione dei rifiuti. Non sono permesse altre sostanze che quelle indicate nella dichiarazione.  Nel appalto conferito è obbligato di informare su tutti i dati necessarie per lo smaltimento regolare come la composizione , il produttore, committente e comune di provenienza delle sostanze. Il committente è obbligato di informarci senza esplicita richiesta su qualsiasi cambiamento della composizione delle sostanze.

Noi e gli altri impanti di smaltimento siamo addetti  a respingere le sostanze non conforme al contratto e di addebitare i costi al committente. In caso il committente rifiuta il ritiro la Returo ha il diritto di smaltire i rifiuti e di addebitare i costi. La Returo è autorizzata di richiedere un' analisi di dichiarazione in ogni caso prescitto dalla legge per interessi leciti. I costi vengono sostentunti dal committente. La Returo è autorizzata di prendere una prova representativa dai rifiuti ed utilizzarla come modello esemplare e obbligante per l'appalto. 

Articolo 4-  Documenti d'accompagnamento in materia di rifiuti

Il committente è obbligato in caso di necessità di fornire le prove richieste dall'ente (Attestazione dello smaltimento, buono di ritiro) nel tempo previsto, compilato e firmato. Eventuali autorizzazioni amministrative sono da ritirare e consegnare dal committente.
In quanto la Returo consiglia il committente  con la realizzazione di dichiarazioni di responsabilità e di attestazioni, quest'ultimo non viene esclusso dalla sua responsabilità in materia di rifiuti.

Articolo 5 - Rigetto di sostanze di rifiuto

Lo smaltimento  oppure la gestione delle modalità per lo smaltimento possono essere rigettati  nei successivi casi:
1) in caso che vengono consegnate sostanze non ammesse legalmente, dall'amministrazione oppure nel catalogo per l'ammissione dei rifituti degli impianti di smaltimento oppure/ e divergono dai documenti e dalle dichiarazioni fatti alla conclusione di contratto.

(2) in caso non vengono rispettati le normative di contratto o di legge per lo smaltimento e il recupero energetico dei rifiuti.

(3) in caso ci sono da temere delle conseguenze inaspettate e sfavoreli  per la Returo o il respettivo impianto di smaltimento al punto dello smaltimento o il recupero energetico.

(4) in caso lo smaltimento e l'eliminazione dopo la conclusione di contratto  è inammissibile ed irragionevole per via legale, normativa o amministrativa.

(5) in caso di possibili  pagamenti arretrati o in caso d'insolvenza; oppure

(6) in caso un da noi previsto appuntamento non avvenga

Articolo 6 - Termini di pagamento

(1) Sono validiti i prezzi stabiliti nel contratto. Per quanto non siano stabiliti prezzi per iscritto, è valida la lista dei prezzi per lo smaltimento del respettivo impianto di smaltimento. In caso di una resa dei conti basata sul peso è valida la differenza tra la prima e seconda pesatura della bilancia omologata del respettivo impianto.

(2)  Il corrispettivo è da pagare immediatamente per quanto non sia stabilito diversamente nel contratto. Il committente. Il pagamento da parte del committente è in ritardo dopo 30 giorni dopo il ricevimento e la scadenza della fattura. Sono validi le normative legali riguardando le conseguenze di ritardo di pagamento.

(3) Al committente toccano i diritti di compensazione solo in caso che la domanda riconvenzionale  sia legalmente valida, incontrastata e da noi accettata.

 
Articolo 7 – Adattamento del prezzo

(1) In caso di cambiamenti di prezzo causati da cambiamenti di base (per esempio tassi ed imposti cambiato per via legale), siamo leggitimati di adattare i prezzi secondo i cambiamento dal momento di effetto.
(2) In caso di un considerevole cambiamento delle condizioni di prestazione dopo l’ordinazione (condizioni economiche), il contratto può essere adattato alle normative legali.

Articolo 8 - Responsabilità e risarcimento dei danni

(1) Il committente e il delegato rispondono solidalmente per tutte le pretese della Returo. Oltre il pagamento ne fa parte anche la responsabilità per i danni causati dalla consegna di sostanze non ammesse allo smaltimento per il non rispettare di questi condizioni generali di contratto come anche il regolamento aziendale degli impianti di smaltimento. Anche per tutti i danni causati  a noi  o a terzi per la presa in consegna dei rifiuti e per danni causati dal non rispettare dell’istruzione. Siamo da esentare da tutte le pretese fatti da terzi. 

(2) Non siamo responsabili per i danni causati all’uso degli impianti di smaltimento al committente e l’utente. Questo vale anche per danni pneumatici. Questo esonero da responsabilità non è valido per danni a persone ed oggetti causati in presenza di dolo e di grave colpa dell’impianto.

(3) Il committente è responsabile per i danni causati per dichiarazioni inappropriate e non sufficienti sui rifiuti da smaltire. In caso di sinistro il committente è tenuto a informare correttamente e completamente la Returo.

(4) Non siamo responsabili per danni causati da forza maggiore. In caso di questi eventi sono sospesi i nostri obblighi. Ci impegniamo di risolvere immediatamente tutte le interruzione o turbative.

(5) Inoltre siamo responsabili solamente secondo le normative previste dalla legge.  In questo caso il risarcimento dei danni è limitato su danni prevedibili e che accadono tipicamente. 

(6) In quanto sia esclusa la responsabilità per il risarcimento dei danni, questo vale anche per il risarcimento dei danni personali dei nostri impiegati, dipendenti, collaboratori e rappresentanti.

(7) Il committente è obbligato di garantire le sue capacità completamente e permanetemene. In caso di una turbazione dei lavori che dura più di un mese nell’ambito di un contratto a termine lungo, siamo legittimati di recedere dal contratto.  In questo caso ci riteniamo il diritto di far valere il diritto per il risarcimento dei danni.

Articolo 9 - Disposizioni specifiche relative alla protezione dei dati

Con la conclusione del contratto l’appaltatore afferma che la Returo  tratti i dati del committente che vengono rilevati nell’ambito del rapporto contrattuale esistente e  li trasmetta anche a esterni committenti e appaltatori per l'esecuzione delle obbligazioni contrattuali.  Un trasferimento dei dati a terzi.

Articolo 10- Giurisdizione e luogo dell’adempimento

(1) In quanto il cliente sia commerciante il foro generale corrisponde alla nostra sede.

(2) È valida la legge della Repubblica federale di Germania.

(3) In quanto non sia stabilito diversamente nella nostra conferma d’ordine, il luogo dell’adempimento corrisponde alla nostra sede.

(4) L‘ inopponibilità di singoli condizioni generali non tocca la validità delle altre disposizioni. Regolamenti inefficaci sono da sostituire da disposizioni ammissibili che corrispondono al successo economico aspettato.